Tommaso Cava de Gueva fu un ufficiale dell'esercito borbonico che nel maggio del 1860, a pochi mesi dal crollo finale del Regno delle Due Sicilie, entrò a far parte dello Stato maggiore del generale Pianell. Il 18 luglio raggiunse il fronte del Volturno e il 19 ottobre ricevette la nomina...


Escape from Colditz
A quasi tutti sarà capitato di vedere, almeno una volta per caso, il film La Grande Fuga. Diretto da John Sturges e con l’indimenticabile personaggio interpretato da Steve McQueen, il film tratta di un gruppo si soldati inglesi e americani prigionieri in un campo di concentramento nazista di massima sicurezza...


Nelle Indie Perigliose. OVVERO Una seconda parte della Storia della vita dell’avventuriero chiamato don Pablos de Segovia, vagabondo modello e fulgido esempio di furfanteria; ispirata alla prima, così come a suo tempo la narrò don Francisco Gòmez de Quevedo y Villegas, cavaliere dell’Ordine di Santiago e signore di Juan Abad...


Frederick Douglass, L’età delle immagini. Immagini e progresso, a cura di Pierangelo Castagneto, con una postfazione di Luigi Zoja (Città del Silenzio, 2020)
Tra le figure più straordinarie dell’Ottocento americano, Frederick Douglass, nero, emancipazionista, uomo politico (fu candidato vicepresidente nel 1872, in una corsa straordinaria che vide Victoria Clafin Woodhall, femminista ardente, concorrere per la presidenza: un evento già di per sé veramente unico e raramente ricordato, almeno in Europa), schiavo fuggitivo, autodidatta,...


Marina Montesano, Classical Culture and Witchcraft in Medieval and Renaissance Italy (Palgrave Macmillan, 2018)
Con il volume Classical Culture and Witchcraft in Medieval and Renaissance Italy, Marina Montesano mette in relazione due realtà culturali di cui si conosceva da tempo la connessione, ma su cui nessuno aveva scritto in maniera complessiva. Il rapporto tra stregoneria e cultura classica viene così analizzato e centrato sull’Italia...


Alessio Gagliardi, Il 77 tra storia e memoria (Manifestolibri, 2017)
Dal punto di vista storiografico, lo studio dei movimenti studenteschi non è stato sempre omogeneo: se l’attenzione per la nascita e l’evoluzione del Sessantotto italiano è stata particolarmente assidua, come testimoniato da ricerche comparse a distanza relativamente ravvicinata dagli eventi (Passerini 1988, Ortoleva 1988, Agosti et al., 1991), ben diversa...


Massimo Livi Bacci, I traumi d’Europa. Natura e politica al tempo delle guerre mondiali (Il Mulino, 2020)
Il nuovo libro di Massimo Livi Bacci tratta di guerre, di carestie e di epidemie. Il testo, però, è molto lontano dal discutere questi argomenti secondo la prospettiva malthusiana. Si tratta di un libro a tesi, il cui contenuto, nelle parole dell’Autore, riguarda «la competizione tra Natura e Politica nell’infliggere...